Software
Cos’è un software freeware
18 Gennaio 2021
Show all

Cos’è un indirizzo IP?

rete internet

rete internet

Nel 1946, Leo Fender dà vita grazie alle sue geniali innovazioni ad una rivoluzione L’internet Protocol Address, in breve indirizzo IP, che si basa sul protocollo internet su cui poggia internet stesso, esso rappresenta l’indirizzo chiaramente identificabile di un dispositivo in una rete interna o esterna. E anche possibile che a più computer vengano assegnati più indirizzi, ma la cosa certa e che ogni indirizzo IP in una rete può essere assegnato solo una volta.

 

Com’è struttura un indirizzo IP?

Esistono due versioni di indirizzi IP che hanno aspetti molto diversi, ciò che però li accomuna e che entrambi sono costituiti da una cosiddetta parte di rete.

 

Indirizzi IPv4 per il presente

Attualmente vengono utilizzati soprattutto i presenti, questi sono costituiti da 32bit e appaiono quindi tecnicamente come un numero binario a 32 cifre, questa sequenza viene solitamente rappresentata come una combinazione di quattro numeri decimali con valori compresi tra 0 e 255 e separati da punti.

 

Indirizzi IPv6 per il futuro

Dato il numero di dispositivi di uso quotidiano in grado di connettersi a internet crescente sempre di più la maggior parte di questi necessità di un proprio indirizzo IP, lo spazio di Indirizzamento IPv4 si riduce sempre di più a questo scopo e stato introdotto IPV6 che ha permesso di ampliare la capacità a circa 340 sestilioni, una riserva praticamente inesauribile di Indirizzi Ip per tutte le esigenze.

Gli indirizzi di questa versione sono costituti da 128 bit, e dovrebbero quindi essere scritti come numeri binari a 128 cifre, Tuttavia, poiché un tale numero sarebbe troppo lungo si ricorre a una suddivisione esadecimale, che divide i 128 bit in otto blocchi di 16 bit ciascuno, separati da due punti.

 

A che cosa serve l’indirizzo IP?

Un indirizzo IP è utilizzato per l’identificazione e l’indirizzamento univoci di un dispositivo in una rete interna o esterna e costituisce quindi la base per una trasmissione corretta delle informazioni dal mittente al destinatario. Se un dispositivo intende inviare un pacchetto dati, il router corrispondente si orienta sul cosiddetto header IP e confronta l’IP di origine con l’IP di destinazione. Se le parti di rete corrispondono, il mittente e il destinatario si trovano nella stessa rete e il pacchetto è inoltrato direttamente.
In caso contrario, il router (il servizio postale di Internet) contatta il Domain Name System in breve: DNS), accessibile a livello mondiale. In Internet questo sistema è responsabile della risoluzione del nome, cioè della conversione dei nomi dei dispositivi in indirizzi IP e viceversa.

Chi distribuisce l’indirizzo IP?

La massima autorità nell’assegnazione degli indirizzi IP è l’Internet Assigner Numbers Authority (IANA), che è a sua volta una divisione della Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN). Essa ha il pieno controllo sull’intero spazio di indirizzamento IP disponibile e ne assegna dei blocchi ai cinque cosiddetti Regional Internet Registries (RIR), ovvero AfriNIC, APNIC, ARIN, LACNIC e RIP E NCC (abbreviazione di: Réseaux IP Européens Network Coordination Centre).
Quest’ultima è responsabile per l’Asia centrale, il Medio Oriente e l’Europa e quindi anche per l’Italia e distribuisce gli indirizzi IP ad essa assegnati a organizzazioni di assegnazione locali (Local Internet Registries, in breve: LIR) e nazionali (National Internet Registries, in breve: NIR), che li trasmettono poi ai (sub)provider o direttamente ai clienti finali.

 

Come risalire al proprio indirizzo IP?

Per visualizzare l’indirizzo IP locale di un computer sono sufficienti i programmi del sistema operativo:
• In Windows è sufficiente digitare il comando “ipconfig” nel prompt dei comandi. Per aprirlo premete i tasti [Windows] + [R] e digitate “cmd” nella console appena aperta.
• L’indirizzo IP locale di un Mac può invece essere visualizzato in Preferenze di sistema > Rete.

Comments are closed.

Contattaci

    Sì voglio iscrivermi anche alla newsletter